Utilizziamo con Joomla! cookies tecnici,analitici e di terze parti indispensabili per il funzionamento del sito. Questo tipo di cookies non necessita del consenso dei navigatori. Mentre utilizziamo cookies di terze parti per i banner pubblicitari e per raccogliere informazioni statistiche. Questo tipo di cookies necessita del consenso dei navigatori. Il consenso si intende accordato anche in modo implicito se l'utente prosegue la sua navigazione nel sito

Mercoledì, 02 Settembre 2015 20:46

CERTIFICAZIONI LINGUISTICHE ED ESAMI

Vota questo articolo
(0 Voti)

La certificazione linguistica attesta il livello di conoscenza di una lingua, ha validità internazionale ed è rilasciata da uno specifico ente certificatore. È una dichiarazione ufficiale di competenza di cui fanno uso persone che, per motivi di lavoro o altro, necessitano di provare le loro abilità linguistiche.

Le certificazioni italiane più importarti sono:

CILS (Certificato di Italiano Lingua Straniera) rilasciato dall'Università per Stranieri di Siena;
CELI (Certificato di Lingua Italiana) rilasciato dall'Università per Stranieri di Perugia;
PLIDA (Programma Lingua Italiana Dante Alighieri) rilasciato dalla Società Dante Alighieri di Roma.

Le tre certificazioni prevedono i sei livelli di conoscenza elaborati dal QCE, Quadro Comune Europeo di riferimento, così divisi:

Livello avanzato:
1. C2 – Padronanza: conoscenza completa e uso spontaneo della lingua.
2. C1 – Efficacia: uso flessibile della lingua per qualsiasi scopo.

Livello intermedio:
1. B2 – Progresso: conoscenza adeguata della lingua per argomenti specifici e capacità di fare conversazione senza sforzo.
2. B1 – Soglia: conoscenza buona della lingua riguardo ad argomenti familiari e capacità di esprimere brevemente sensazioni ed emozioni.

Livello Elementare:
1. A2 – Sopravvivenza: conoscenza basilare e uso semplicistico della lingua
2. A1 – Contatto: conoscenza di espressioni di uso quotidiano e capacità di interagire in modo semplice con gli altri.

Gli esami della certificazione CILS sfruttano situazioni reali per valutare l'uso della lingua del candidato in diversi ambiti comunicativi. Le prove analizzano l'ascolto, la comprensione scritta, la produzione scritta, la produzione orale, la gestione delle strutture linguistiche italiane.
Gli esami della certificazione CELI giudicano le capacità dei candidati nell'utilizzo dell'italiano ricorrente nell'interazione sociale, in ambiti di studio e di lavoro. Sono composti da quattro parti che prevedono la comprensione di testi scritti, la produzione di testi scritti, la comprensione di testi orali e la produzione orale.
Gli esami della certificazione PLIDA sono destinati a tutte le persone straniere. Per i candidati tra i 13 e i 18 anni esiste il PLIDA JUNIORES: l'esame, pur avendo le stesse tipologie di prove di quello ordinario, presenta situazioni più familiari ad un adolescente.
Gli esami possono essere sostenuti in Italia nelle sedi convenzionate di varie città presso i Centri Territoriali Permanenti, i Centri Linguistici di diverse università, i Centri Interculturali di alcuni comuni e nelle scuole di lingua. All'estero le prove si svolgono presso gli Istituti Italiani di Cultura e altri enti abilitati.

Letto 1327 volte
Altro in questa categoria: « Lingua Italiana nel mondo

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Blog News